Rosy Jekyll, Rosy Hyde

Ricapitolando, Rosy Jekyll chiede a Berlusconi di rispettare le istituzioni con «decoro e onore» e litiga con D’Alema che non vuole uscire dal Parlamento per opporsi all’ennesima legge ad personam; Rosy Hyde urla dai banchi dell’opposizione «Cicchitto piduista, Cicchitto piduista!», e utilizza il proprio scranno istituzionale (vicepresidenza della Camera) per difendersi dalle critiche.

Annunci

4 risposte a “Rosy Jekyll, Rosy Hyde

  1. 😀
    la mancanza di coerenza nei propri comportamenti è una delle cose che influiscono di più quando si deve scegliere un politico… se ti arriva un curriculum di una persona coerente la mandi a lavorare, mica a Roma, não?

  2. Appreciating the time and energy you put into your site and detailed information you offer.
    It’s great to come across a blog every once in a whie that
    isn’t the same unwanted rehashed information. Excellent read!
    I’ve saved your site and I’m adding your RSS feeds to my Google account.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...